Il Presidente Angelo Restaino a Ballarò

Nell’ambito della partecipazione alle iniziative della Coalizione 27 Febbraio ‪#‎27F‬, il nostro Presidente Angelo Restaino partecipa alla trasmissione televisiva BALLARÒ, su Rai3.

AngeloBallarò

 

http://ballaro.blog.rai.it/2015/12/08/pensioni-giovani-boeri/?refresh_ce

Annunci

Concorso straordinario Mibact per 500 professionisti dei BBCC: comunicato Archim

Logo-3Commentiamo con interesse e favore l’annuncio, diffuso con comunicato stampa Mibact del 15 ottobre 2015, – afferma Angelo Restaino, presidente Arch.I.M. – della volontà di destinare nuovi finanziamenti al comparto Beni Culturali previsto nella Legge di Stabilità (+ 8% nel 2016, + 10% nel 2017), e di indire concorso straordinario per 500 assunzioni di professionisti dei Beni Culturali da parte del Ministero. È notevole infatti che si tratti, a quanto prospettato, di un concorso destinato a figure tecniche, di funzionari e non ad assistenti alla vigilanza o ad amministrativi, e che i vincitori della procedura saranno assunti direttamente da parte del Mibact e non tramite le società in house del Ministero. Attendiamo di leggere il bando per pronunciarci nel merito delle modalità di selezione del concorso annunciato.

Ci sembra inoltre un segnale positivo, come pure annunciato sul sito del Ministero, la prospettata volontà di invertire il trend ormai quasi ventennale di sistematici tagli ai Beni Culturali, prevedendo, in particolare per il settore che ci interessa, come cita il suddetto comunicato, un «+30 milioni ogni anno per Archivi, Biblioteche e Istituti del Ministero» (segnatamente Archivio Centrale dello Stato e Istituto Centrale per gli Archivi). Anche in questo caso sarà necessario attendere i dettagli del provvedimento per valutarne l’impatto.

Se a questi annunci faranno seguito provvedimenti concreti, si tratterebbe di un segnale senz’altro positivo, giunto dopo anni di richieste da parte dei professionisti del settore, e di un principio di inversione di tendenza, che però non potrebbe certo considerarsi la panacea o la soluzione definitiva a tutti i mali del patrimonio culturale italiano: a fronte dei prospettati tagli alle piante organiche del Mibact diffusi nel luglio scorso, una efficace tutela e valorizzazione dei nostri Beni Culturali hanno bisogno in definitiva di ben altre risorse umane e di finanziamenti strutturali, reperibili a nostro avviso anche a partire dalla trasformazione dei circa 19 milioni di euro di fitti passivi delle sedi d’archivio italiane in altrettante risorse da investire in capitale umano e infrastrutture nel settore archivistico.

Presa di posizione di Arch.I.M. in merito alla procedura indetta dalla Regione Puglia per la copertura di 40 posti a tempo pieno e indeterminato di cat. B, posizione economica B1, riservata alle persone disabili iscritte negli elenchi del collocamento mirato dell’Ufficio di collocamento obbligatorio della Provincia di Bari, cui saranno affidate mansioni archivistiche.

Alla Dirigente dell’Area organizzazione e riforma dell’Amministrazione

della Regione Puglia

avv. Domenica Gattulli

d.gattulli@regione.puglia.it

Alla Dirigente dell’Ufficio reclutamento mobilità e contrattazione

Servizio personale e organizzazione

Area organizzazione e riforma dell’Amministrazione della Regione Puglia

avv. Cristiana Corbo

c.corbo@regione.puglia.it

Alla Soprintendente Archivistica della Puglia e della Basilicata

dott.ssa Maria Carolina Nardella

mariacarolina.nardella@beniculturali.it

Roma, martedì 07 luglio 2015

Prot. 18/2015

Oggetto: Procedura per la copertura di 40 posti a tempo pieno e indeterminato di cat. B, posizione economica B1 riservata esclusivamente alle persone disabili di cui all’articolo 1 della L. n. 68/1999, mediante preventivo avviso pubblico di mobilità volontaria ai sensi dell’articolo 30 del d.lgs. n. 165/2011, e residuale selezione pubblica, per titoli ed esami, per assunzione nominativa, riservata ai disabili iscritti negli elenchi del collocamento mirato tenuti dall’Ufficio collocamento obbligatorio della provincia di Bari (GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami, n. 42 del 5/6/2015)

Gentile avv. Gattulli, gentile avv. Corbo, stimata dott.ssa Nardella,

La scrivente Associazione Archivisti in Movimento – Arch.I.M. inoltra la presente in merito all’avviso pubblico e alla selezione pubblica per titoli ed esami per assunzione nominativa relativi alla procedura in oggetto indetta con D. D. n. 187 del 1/04/2015 del Sevizio Personale e Organizzazione della Regione Puglia e finalizzata alla copertura di 40 posti a tempo pieno e indeterminato, riservata a persone disabili iscritte negli elenchi del collocamento mirato tenuti dall’Ufficio collocamento obbligatorio della provincia di Bari.

Le funzioni dei 40 lavoratori disabili, secondo quanto indicato all’art. 1 della sopra indicata D. D. n. 187, sono le seguenti:

  • attività di stesura, stampa, riproduzione e spedizione di atti, provvedimenti, documenti, anche attraverso l’uso di apparecchiature informatiche e telematiche;
  • attività di gestione di archivi, schedari e protocolli, sia fisici che informatizzati;
  • altri servizi tecnico operativi di competenza regionale, tra cui la protocollazione informatica.

Continua a leggere “Presa di posizione di Arch.I.M. in merito alla procedura indetta dalla Regione Puglia per la copertura di 40 posti a tempo pieno e indeterminato di cat. B, posizione economica B1, riservata alle persone disabili iscritte negli elenchi del collocamento mirato dell’Ufficio di collocamento obbligatorio della Provincia di Bari, cui saranno affidate mansioni archivistiche.”